Scegli tra spazio di archiviazione SSD e HDD

Quando crei un'istanza Cloud SQL, decidi se archiviare dati su unità a stato solido (SSD) o su disco rigido (HDD):

  • L'archiviazione SSD è la scelta più efficiente ed economica per la maggior parte dei casi d'uso.
  • L'archiviazione HDD è talvolta appropriata per set di dati di grandi dimensioni (> 10 TB) che non sono sensibili alla latenza o che si accede raramente.

Indipendentemente dal tipo di archiviazione che scegli, i tuoi dati vengono archiviati su un file system replicato e distribuito che si estende su molte unità fisiche.

Le linee guida riportate in questa pagina possono aiutarti a scegliere tra SSD e HDD.

In caso di dubbi, scegli l'archiviazione SSD

Esistono diversi motivi per cui è preferibile utilizzare l'archiviazione SSD per l'istanza di Cloud SQL:

  • L'unità SSD è più veloce e ha prestazioni più prevedibili rispetto all'HDD.
  • La velocità effettiva dell'HDD è molto più limitata della velocità effettiva dell'SSD.
  • Le singole righe visualizzate su HDD sono lente. A causa dei tempi di ricerca del disco, l'archiviazione HDD supporta solo il 5% delle righe di lettura al secondo di archiviazione SSD. Le scansioni su più righe di grandi dimensioni, tuttavia, non subiscono conseguenze negative.
  • I risparmi sui costi dell'HDD sono minimi, a meno che tu non stia memorizzando grandi quantità di dati. Se vuoi archiviare almeno 10 TB di dati, utilizza lo spazio di archiviazione HDD.

Casi d'uso per l'archiviazione HDD

L'archiviazione HDD è adatta ai casi d'uso che soddisfano i seguenti criteri:

  • Devi archiviare almeno 10 TB di dati.
  • Non utilizzi i dati per eseguire il backup di un'applicazione rivolta agli utenti o sensibile alla latenza.
  • Il carico di lavoro rientra in una delle seguenti categorie:

    • Carichi di lavoro batch con scansioni e scritture e solo letture occasionali di poche righe.
    • Archiviazione di dati, in cui scrivi grosse quantità di dati e li leggi raramente.

Ad esempio, se prevedi di archiviare dati storici esaurienti per un numero elevato di dispositivi di rilevamento remoto e poi utilizzi i dati per generare rapporti giornalieri, il risparmio sui costi per l'archiviazione HDD potrebbe giustificare il compromesso sulle prestazioni. Se, invece, prevedi di utilizzare i dati per visualizzare una dashboard in tempo reale, probabilmente non avrebbe senso utilizzare l'archiviazione HDD. In questo caso, le letture sarebbero molto più frequenti e le letture sono molto più lente con l'archiviazione HDD.

Passa da SSD a HDD e viceversa

Quando crei un'istanza di Cloud SQL, la tua scelta di spazio di archiviazione SSD o HDD per l'istanza è permanente.

Se devi convertire un'istanza HDD esistente in SSD o, al contrario, puoi esportare i dati dall'istanza esistente e importare i dati in una nuova istanza. Tieni presente che la migrazione di un'intera istanza richiede tempo.

Passaggi successivi

Crea un'istanza con spazio di archiviazione SSD o HDD.