Quote e limiti

Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Questo documento elenca le quote e i limiti che si applicano all'API Live Stream.

Una quota limita la quantità di una particolare risorsa di Google Cloud condivisa che il progetto Cloud può utilizzare, inclusi hardware, software e componenti di rete.

Le quote fanno parte di un sistema che:

  • Monitora l'utilizzo o l'utilizzo di prodotti e servizi Google Cloud.
  • Limita il tuo consumo di tali risorse per motivi quali l'equità e la riduzione dei picchi di utilizzo.
  • Mantiene le configurazioni che applicano automaticamente le limitazioni prescritte.
  • Offre un mezzo per apportare o richiedere modifiche alla quota.

Quando una quota viene superata, nella maggior parte dei casi il sistema blocca immediatamente l'accesso alla risorsa Google pertinente e l'attività che stai tentando di eseguire non riesce. Nella maggior parte dei casi, le quote si applicano a ogni progetto Cloud e sono condivise tra tutte le applicazioni e gli indirizzi IP che utilizzano quel progetto Cloud.

Esistono anche dei limiti per le risorse dell'API Live Stream. Questi limiti non sono correlati al sistema delle quote. I limiti non possono essere modificati, se non diversamente indicato.

Limiti generali

  • Le sessioni di live streaming durano 24 ore dopo l'avvio di un canale. Dopo 24 ore in qualsiasi StreamingState diverso da STOPPED o STOPPING, il canale potrebbe essere riavviato.

  • Uno stream mux con un container ts deve contenere esattamente uno stream audio e fino a un video stream.

  • Solo i manifest HLS possono contenere stream di mux con il container ts. I manifest non possono contenere una combinazione di flussi di mux ts e fmp4.

quote di allocazione

Le seguenti quote regionali non vengono reimpostate nel tempo e vengono invece rilasciate quando rilasci la risorsa:

Quote per area geografica Valore
Canali 10
Input 20
Stream di output HD 20
Stream di output SD 40

Quote per le richieste

Le seguenti quote si applicano alle richieste API Live Stream:

Quota per le richieste Valore
Richieste API al minuto 6000
Richieste di operazioni al minuto per regione 1200
Ricevere richieste al minuto per regione 1200
Elenca richieste al minuto per regione 300
Richieste di modifica al minuto per regione 300

Queste quote si applicano a ogni progetto di Google Cloud e sono condivise fra tutte le applicazioni e gli indirizzi IP che utilizzano il progetto.

Limiti di input

Gli stream di input devono rispettare i limiti forniti di seguito:

Livello Risoluzione Velocità in bit Sensore impronta
SD <720p <=6 Mbps <=60
HD <=1080p <=25 Mbps <=60

Limiti di output

Livello Risoluzione Velocità in bit Sensore impronta
SD <720p <=3 Mbps <=60
HD <=1080p <=15 Mbps <=60

Limiti delle risorse per canale

A ogni canale si applicano i seguenti limiti:

Risorsa per canale Valore
Eventi1 1000
Allegati di input 6
Manifest 10
Stream di output video HD 3
Stream di output video totali 10
Stream di output audio 20
Impostazioni dello sprite sheet 3

1 Una volta raggiunto il limite, devi eliminare gli eventi meno recenti per liberare spazio per i nuovi eventi.

Aumenti di quota

Se vuoi aumentare una qualsiasi delle tue quote per l'API Live Stream, puoi utilizzare la console Google Cloud per richiedere un aumento della quota. Per i dettagli, consulta Richiesta di aumento di quota.