Prima di iniziare

Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Per poter utilizzare AutoML Natural Language, devi prima abilitarlo per il tuo progetto. Apri l'interfaccia utente di Natural Language di AutoML e seleziona il progetto. L'applicazione ti guiderà attraverso i passaggi necessari, descritti anche di seguito.

Configura il progetto

  1. Accedi al tuo account Google Cloud. Se non conosci Google Cloud, crea un account per valutare le prestazioni dei nostri prodotti in scenari reali. I nuovi clienti ricevono anche 300 $di crediti gratuiti per l'esecuzione, il test e il deployment dei carichi di lavoro.
  2. Installa Google Cloud CLI.
  3. Per inizializzare l'interfaccia a riga di comando gcloud, esegui il comando seguente:

    gcloud init
  4. Crea o seleziona un progetto Google Cloud.

    • Creare un progetto Cloud:

      gcloud projects create PROJECT_ID
    • Seleziona il progetto Cloud che hai creato:

      gcloud config set project PROJECT_ID
  5. Assicurati che la fatturazione sia attivata per il tuo progetto Cloud. Scopri come verificare se la fatturazione è abilitata su un progetto.

  6. Abilita le API AutoML and Cloud Storage.

    gcloud services enable storage-component.googleapis.comautoml.googleapis.comstorage-api.googleapis.com
  7. Installa Google Cloud CLI.
  8. Per inizializzare l'interfaccia a riga di comando gcloud, esegui il comando seguente:

    gcloud init
  9. Crea o seleziona un progetto Google Cloud.

    • Creare un progetto Cloud:

      gcloud projects create PROJECT_ID
    • Seleziona il progetto Cloud che hai creato:

      gcloud config set project PROJECT_ID
  10. Assicurati che la fatturazione sia attivata per il tuo progetto Cloud. Scopri come verificare se la fatturazione è abilitata su un progetto.

  11. Abilita le API AutoML and Cloud Storage.

    gcloud services enable storage-component.googleapis.comautoml.googleapis.comstorage-api.googleapis.com
  12. Imposta la variabile di ambiente PROJECT_ID sul tuo ID progetto.
    export PROJECT_ID=PROJECT_ID
    Le chiamate e i nomi delle risorse dell'API AutoML includono il tuo ID progetto. La variabile di ambiente PROJECT_ID fornisce un modo pratico per specificare l'ID.

Crea un bucket Cloud Storage

Crea un bucket Cloud Storage per le attività di Natural Language di ML, come l'importazione dei dati di addestramento. Il bucket deve trovarsi nell'area geografica us-central1 o in una località multiregionale eu.

Requisiti dei bucket per us-central1:

  • Tipo di località: Region
  • Località: us-central1
  • Classe di archiviazione: Standard (a volte visualizzata nel browser di Cloud Storage come Regional)

Requisiti dei bucket per eu:

  • Tipo di località: Multi-region
  • Località: eu
  • Classe di archiviazione: Standard (a volte visualizzata nel browser di Cloud Storage come Multi-Regional)