Google Cloud Platform per professionisti dei data center

Questa guida ha l'obiettivo di fornire ai professionisti che conoscono già data center e strutture di colocation i concetti chiave per iniziare a usare Google Cloud Platform. La guida mette a confronto Cloud Platform con software, hardware e best practice utilizzati in queste strutture, evidenziando analogie e differenze. La guida offre inoltre una mappatura di riferimento rapido dei prodotti, dei concetti e della terminologia dei data center tradizionali rispetto ai prodotti, ai concetti e alla terminologia corrispondenti in Cloud Platform.

Perché Google Cloud Platform?

La maggior parte delle società utilizza i data center perché offrono prevedibilità dei costi, sicurezza dell'hardware e capacità di controllo. Tuttavia, l'esecuzione e la manutenzione delle risorse in un data center richiedono anche un overhead elevato, che comprende:

  • Capacità: risorse sufficienti per garantire la scalabilità necessaria e utilizzo efficiente di tali risorse.
  • Sicurezza: sicurezza fisica per proteggere le risorse, nonché sicurezza a livello di rete e di sistema operativo.
  • Infrastruttura di rete: componenti quali cavi, switch, router, firewall, bilanciatori del carico.
  • Assistenza: personale qualificato per l'esecuzione dell'installazione e della manutenzione e per la risoluzione dei problemi.
  • Larghezza di banda: larghezza di banda adeguata per i picchi di carico.
  • Strutture: infrastruttura fisica, incluse attrezzature e alimentazione.

Le piattaforme cloud complete, ad esempio Cloud Platform, aiutano a eliminare gran parte dell'overhead associato a problemi fisici, logistici e relativi alle risorse umane e possono inoltre ridurre buona parte dei costi aziendali insiti nel processo. Dal momento che Cloud Platform si basa sull'infrastruttura di Google, offre anche vantaggi aggiuntivi che in un data center tradizionale sarebbero proibitivi in termini di costi, tra cui:

Una rete globale
Google dispone di una delle reti informatiche più grandi e avanzate in assoluto. La rete backbone di Google dispone di migliaia di chilometri di cavi a fibra ottica, utilizza avanzate tecnologie di networking software-defined e si avvale di servizi di memorizzazione in una cache perimetrale per offrire prestazioni rapide, coerenti e scalabili.
Ridondanza integrata in più aree geografiche
Più zone e aree geografiche di data center in tutto il mondo garantiscono alti livelli di disponibilità e ridondanza.
Scalabilità rapida e affidabile
Cloud Platform è progettato per garantire lo stesso livello di scalabilità alla base dei prodotti Google, anche in caso di picchi di traffico elevato. I servizi gestiti, quali Google App Engine, il programma di scalabilità automatica di Google Compute Engine e Google Cloud Datastore, offrono scalabilità automatica alle applicazioni, consentendo di aumentare e ridurre la propria capacità in base alle esigenze.

Le seguenti sezioni illustrano i principali vantaggi dell'utilizzo di Cloud Platform in un ambiente di data center tradizionale.

Capacità e larghezza di banda

In un data center tradizionale è necessario pianificare le esigenze legate alle risorse, acquisire preventivamente risorse sufficienti a garantire la scalabilità necessaria e gestire la capacità e le distribuzioni dei carichi di lavoro in modo attento entro i limiti di tali risorse. Per via della natura delle risorse di cui è stato eseguito il pre-provisioning, indipendentemente dall'attenzione con cui vengono gestite le capacità, si potrebbe verificare un utilizzo al di sotto della soglia ottimale:

Utilizzo delle risorse di cui è stato eseguito il pre-provisioning nel tempo
Figura 1: Utilizzo delle risorse di cui è stato eseguito il pre-provisioning nel tempo

Il pre-provisioning delle risorse impone inoltre un severo limite sulle risorse. La necessità di una scalabilità superiore può comportare un problema.

Cloud Platform consente di risolvere molti di questi problemi di utilizzo e relativi alle soglie di scalabilità. Puoi aumentare o ridurre le istanze delle VM in base alle esigenze. Dal momento che paghi in base ai secondi di utilizzo, puoi ottimizzare i costi senza dover pagare per una capacità in eccesso che non sempre è necessaria o che ti serve solo nei momenti di picco del traffico.

Sicurezza

Il modello di sicurezza di Google è un processo end-to-end basato su oltre 18 anni di esperienza che mira a garantire la sicurezza degli utenti nelle applicazioni Google, come Gmail e G Suite. Inoltre, i team SRE (Site Reliability Engineer) di Google sovrintendono le operazioni dei sistemi della piattaforma per garantire sempre una disponibilità elevata e impedire utilizzi illeciti delle risorse della piattaforma.

Infrastruttura di rete

In un data center tradizionale, puoi gestire una configurazione di rete complessa, inclusi rack di server, spazio di archiviazione, più livelli di switch, bilanciatori del carico, router e dispositivi firewall. Devi configurare, eseguire la manutenzione e monitorare il software e le configurazioni dettagliate dei dispositivi. Inoltre, devi occuparti della sicurezza e della disponibilità della rete, nonché aggiungere ed eseguire l'upgrade delle attrezzature in base all'evoluzione delle esigenze di rete.

Al contrario, Cloud Platform utilizza un modello SDN (Software-defined Networking), che consente di configurare l'intera piattaforma di networking tramite le API e le interfacce utente di servizio di Cloud Platform. Grazie a questo modello non è necessario pagare o gestire hardware di rete del data center. Per altri dettagli sullo stack SDN di Google, Andromeda, consulta il post del blog Enter the Andromeda zone.

Strutture e assistenza

Quando utilizzi Cloud Platform, non devi più preoccuparti dell'installazione o della manutenzione dell'hardware del data center fisico, né di disporre di tecnici competenti che svolgano queste attività. Google si occupa sia dei tecnici sia del livello hardware, consentendoti di concentrarti sull'esecuzione dell'applicazione.

Conformità

Google si sottopone a controlli regolari indipendenti di terze parti per verificare che Cloud Platform sia in linea con i controlli di sicurezza, privacy e conformità. Cloud Platform prevede controlli regolari per standard quali ISO 27001, ISO 27017, ISO 27018, SOC 2, SOC 3 e PCI DSS.

Convenienza

Il modello di prezzi di Cloud Platform è progettato secondo la legge di Moore. Ulteriori informazioni sono disponibili nella sezione Politica dei prezzi.

Passaggi successivi

Servizi di networking in Cloud Platform

Hai trovato utile questa pagina? Facci sapere cosa ne pensi:

Invia feedback per...

Google Cloud Platform for Data Center Professionals