Esegui la migrazione del carico di lavoro da una VM esistente a una nuova VM

In determinate situazioni, devi spostare il carico di lavoro da un'istanza di macchina virtuale (VM) esistente a una nuova VM. Alcuni esempi sono la necessità di eseguire l'upgrade del sistema operativo a una nuova release o il passaggio dall'architettura x86 all'architettura ARM. In questi casi, devi creare una nuova VM e spostare il carico di lavoro su quella nuova.

Prepara la migrazione a una VM ARM

Se vuoi eseguire la migrazione della VM per utilizzare la piattaforma CPU ARM, ad esempio da n2d-standard-32 a t2a-standard-32, completa i seguenti passaggi.

  1. Verifica che la versione del sistema operativo della VM attuale sia supportata per le VM T2A. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione relativa ai dettagli del sistema operativo per il tuo sistema operativo.
    • Se l'istanza ARM richiede una versione più recente del sistema operativo, verifica che le tue applicazioni siano compatibili con la versione più recente.
    • Se un'immagine ARM non è disponibile per il tuo sistema operativo attuale, scegli un nuovo sistema operativo su cui eseguire le tue applicazioni e verifica che le tue applicazioni siano compatibili con il nuovo sistema operativo.
  2. Consulta la panoramica della serie di macchine Tau T2A per scoprire quali funzionalità sono disponibili. La serie di macchine T2A potrebbe non supportare le stesse funzionalità di rete o di archiviazione che utilizzi con la VM attuale.
  3. La serie di macchine T2A potrebbe non supportare le stesse interfacce del tipo di macchina attuale. Esamina le interfacce supportate del sistema operativo per verificare quali interfacce di rete e di archiviazione sono supportate. Assicurati che le tue applicazioni supportino le interfacce supportate.
  4. Esamina le regioni e le zone disponibili per la serie di macchine T2A. La serie di macchine T2A potrebbe non essere disponibile in tutte le regioni come VM attuale. Modifica i piani di deployment, disponibilità e ripristino di emergenza in base alle tue esigenze.
  5. Determina se le tue applicazioni o i tuoi programmi verranno eseguiti su ARM o se avranno bisogno di modifiche. I file binari x86 compilati non verranno eseguiti su ARM, mentre i file binari di Arm compilati non verranno eseguiti su x86. Dovrai ricompilare i tuoi file binari per ARM, in genere senza modifiche al codice sorgente. Potresti anche dover eseguire l'upgrade dei pacchetti e delle librerie per includere gli equivalenti ARM per le versioni utilizzate sulle VM x86. Se l'applicazione è stata scritta utilizzando le versioni più recenti di un linguaggio di programmazione, probabilmente sarà compatibile con ARM senza richiedere ulteriori modifiche. Per eseguire linguaggi interpretati come Python, Ruby e JavaScript, devi installare un ambiente di runtime compatibile con Arm sulla tua VM Arm.

Sposta il carico di lavoro da una VM esistente a una nuova VM

Per spostare il carico di lavoro su una nuova VM, devi creare una nuova VM, quindi spostare il carico di lavoro nella nuova VM. Puoi farlo quando devi eseguire l'upgrade alla versione più recente del sistema operativo o passare a una VM in esecuzione sulla piattaforma ARM.

  1. Se necessario, aggiorna le applicazioni e i programmi per supportare l'interfaccia di rete gVNIC, l'interfaccia di archiviazione NVMe o la nuova versione del sistema operativo.
  2. Se una VM esistente utilizza dischi SSD locali contenenti i dati che vuoi conservare, sposta i contenuti di questi dischi su un disco permanente.
  3. Crea una nuova VM in base alle tue specifiche.

  4. Configura gli utenti, i driver, i pacchetti e le directory dei file necessari sulla nuova VM per supportare il tuo carico di lavoro.
  5. Aggiorna le applicazioni e i programmi per utilizzare l'interfaccia di rete gVNIC o l'interfaccia di archiviazione NVMe, se necessario.
  6. Sposta i dischi permanenti dalla VM precedente a quella nuova. Puoi farlo scollegando il disco permanente dalla vecchia VM e aggiungendolo a quella nuova. In alternativa, puoi trasferire file da una VM all'altra.
  7. Installare le applicazioni e i programmi modificati sulla nuova VM. Se necessario, ricompila i programmi sul nuovo sistema operativo.
  8. Riassegna tutti gli indirizzi IP statici associati alla VM originale alla nuova VM ARM.
  9. Facoltativamente, sposta i dati salvati dai dischi permanenti a un SSD locale.

Se riscontri problemi durante lo spostamento del carico di lavoro da una VM x86 a una VM ARM, contatta il tuo Technical Account Manager (TAM) o l'organizzazione di servizi professionali Google (PSO) per ricevere assistenza.

Passaggi successivi