Le buone idee fanno girare il mondo

Nel 2018 la domanda di risorse rinnovabili a livello globale è stata pari a 1,7 volte il volume che la Terra può supportare in un anno e, secondo le previsioni, in futuro potrà solo aumentare.1 Google Cloud e SAP hanno deciso di collaborare alla risoluzione di questo problema e hanno organizzato un concorso di imprenditoria sociale per un futuro sostenibile.

Immagine hero

L'idea da 4,5 trilioni di dollari

Secondo la Ellen MacArthur Foundation, l'economia circolare è un sistema che promuove sviluppo economico, benessere sociale e sostenibilità. Entro il 2030 l'economia circolare potrebbe generare 4,5 trilioni di dollari di nuovo output economico.2

Inquinamento

Progettare con l'obiettivo di ridurre sprechi e inquinamento

Conserva i prodotti

Riciclare prodotti e materiali

Rigenera i sistemi naturali

Rigenerare sistemi naturali

Economia circolare

Un'economia circolare entro il 2030

Nel 2015 le Nazioni Unite hanno definito il programma per il 2030, che include 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG, Sustainable Development Goal), ciascuno dei quali propone una soluzione per garantire prosperità nel rispetto dell'ambiente. Il nostro concorso è incentrato sull'obiettivo SDG 12: Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo, che include la creazione di posti di lavoro ecosostenibili, la promozione della rigenerazione delle risorse e lo sviluppo di un'economia circolare entro il 2030.

La sfida

Presentare una proposta per un'idea in grado di generare entrate che utilizzi le soluzioni Google Cloud e SAP allo scopo di progredire verso l'obiettivo dell'economia circolare.

Il premio

Quattro dei cinque finalisti ricevono:

Tra i finalisti viene selezionato il vincitore del premio finale, che riceve:

Gli strumenti

Per essere presi in considerazione, i partecipanti devono utilizzare almeno una soluzione Google Cloud e una soluzione SAP tra quelle elencate di seguito:

Logo di Google Cloud
Logo SAP

Date principali

23 gennaio

Il concorso è stato lanciato in occasione del Forum economico mondiale di Davos

17 marzo

Il termine ultimo per la presentazione delle candidature è scaduto alle ore 23:59 (ora del Pacifico)

9-12 aprile

I finalisti hanno partecipato al Google Cloud Next di San Francisco e si sono sfidati in una gara di hackathon per conquistare il premio finale

7 maggio

Annuncio del vincitore del premio finale in occasione di SAP Sapphire
Coriandoli Coppa

Incontra i vincitori

Congratulazioni al vincitore del primo premio e ai quattro finalisti del concorso Circular Economy 2030, che hanno ideato soluzioni sostenibili che utilizzano le tecnologie Google Cloud e SAP allo scopo di progredire verso l'obiettivo dell'economia circolare. Di seguito riportiamo i profili dei finalisti, mentre qui puoi trovare ulteriori informazioni su Circular Economy 2030 e sulle idee vincenti degli imprenditori sociali.


Michael Groves

Vincitore del primo premio

Michael Groves

Topolytics

Rifiuti industriali

Congratulazioni a Michael Groves, fondatore di Topolytics, per la vittoria del primo premio. Michael è un geografo che ha conseguito un dottorato di ricerca in osservazione terrestre aerea e satellitare e che vanta oltre 20 anni di esperienza nel campo della gestione ambientale e in quello del reporting sulla sostenibilità. La sua azienda, Topolytics, è una società tecnologica con sede in Scozia che utilizza data science e machine learning per sfruttare al meglio i materiali di scarto commerciali e industriali a livello mondiale. Topolytics è considerata dalla Ellen MacArthur Foundation come uno dei principali innovatori globali nel campo dell'economia circolare (CE100) ed è stata segnalata da Cleantech Group come azienda leader nel settore dei "rifiuti intelligenti".

Dysmus Kisilu

Finalista

Dysmus Kisilu

Solar Freeze

Rifiuti alimentari ed energia rinnovabile

Dysmus Kisilu è il fondatore di Solar Freeze, una società specializzata nella fornitura di soluzioni di energia rinnovabile alle comunità rurali in Kenya. Dysmus è anche il fondatore di "Each one, teach one", un'iniziativa di Solar Freeze che ha l'obiettivo di formare la prossima generazione di leader nel campo delle energie rinnovabili in Africa, grazie al mentoring di giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni impegnati nella gestione, manutenzione e riparazione di soluzioni di energia rinnovabile specifiche per l'agricoltura. Dal 2016, Dysmus ha aiutato 3000 piccoli agricoltori ad aumentare la produttività dei raccolti agricoli di oltre il 150%.

Patrick Peter

Finalista

Patrick Peter

Circunomics

Smaltimento di rifiuti elettronici

Patrick Peter ha fondato Circunomics, una società che si occupa di smaltimento di rifiuti elettronici con sede in Germania, al fine di risolvere una delle maggiori sfide dell'economia circolare, ossia la riduzione dello spreco di batterie, preziose risorse, creando un redditizio aftermarket dedicato alle batterie. Patrick è padre, dottorando in economia aziendale e ha conseguito un MBA presso l'Università di Francoforte.

Jasmine Crowe

Finalista

Jasmine Crowe

Goodr

Rifiuti alimentari

Jasmine Crowe si è diplomata alla HBCU e ora si impegna a rendere il mondo un posto migliore, una causa alla volta. Nel gennaio del 2017 ha creato Goodr, un'azienda tecnologica con sede negli Stati Uniti che si occupa di gestione sostenibile dei rifiuti alimentari e che ha l'obiettivo di combattere la fame e ridurre gli sprechi alimentari. Sotto la direzione di Jasmine, Goodr ha dirottato oltre 900 tonnellate di cibo destinate alla discarica e serve clienti come l'aeroporto Hartsfield Jackson di Atlanta, la NFL, il Georgia World Congress Center, MetLife e altri ancora.

Ann Runnel

Finalista

Ann Runnel

Reverse Resources

Rifiuti tessili

Appassionata di economia circolare, Ann ha iniziato a cercare incentivi commerciali e soluzioni sistemiche che potessero aiutare le grandi società leader del mercato a passare a pratiche sostenibili in modo permanente. Dopo 10 anni di ricerche e cinque anni di gestione della società Reverse Resources, con sede in Estonia, lei e il suo team hanno sviluppato un modello aziendale e un sistema per aiutare l'industria della moda a trasformare i rifiuti della produzione tessile in una nuova risorsa.

Incontra i giudici

Esperti di tecnologia, sostenibilità ed economia circolare in vari settori, i componenti della giuria hanno sfruttato la loro esperienza e osservato i criteri di valutazione per selezionare i finalisti e il vincitore del primo premio di Circular Economy 2030.

Alison Wagonfeld

Alison Wagonfeld

Chief Marketing Officer, Google Cloud

Alicia Tillman

Alicia Tillman

Global Chief Marketing Officer, SAP

Kate Brandt

Kate Brandt

Google Sustainability Officer, Google

Daniel Schmid

Daniel Schmid

Chief Sustainability Officer, SAP

Fatou Ndoye

Fatou Ndoye

Deputy Director, UN Environment

Claire Melamed

Claire Melamed

Chief Executive Officer, Global Partnership for Sustainable Development Data

Andrew Morlet

Andrew Morlet

Chief Executive, Ellen MacArthur Foundation

E quindi, cosa stavamo cercando?

Un'idea originale

Un'idea originale

La creatività è fondamentale. Volevamo vedere nuove idee con un potenziale impatto su tutti gli aspetti dell'economia globale, dall'utilizzo efficiente di risorse ed energia alla creazione di infrastrutture e posti di lavoro sostenibili.

Un modello aziendale

Un modello aziendale attuabile

Abbiamo chiesto di esaminare tutti i dettagli. Volevamo una proposta ben documentata, che descrivesse il problema, proponesse una soluzione e dimostrasse chiaramente la capacità di generare profitto.

Un impatto potenziale

Un impatto potenziale

Abbiamo chiesto ai partecipanti di condividere la loro visione per un mondo sostenibile e di spiegare come la loro idea e il loro modello avrebbero potuto contribuire a promuovere l'economia circolare e aiutarci a raggiungere l'obiettivo SDG 12 entro il 2030.

Innovazione tecnica

Innovazione tecnica

I candidati hanno sintetizzato e scalato la loro idea con Google Cloud e SAP e hanno illustrato come intendono utilizzare gli strumenti di analisi dei dati, machine learning e/o gestione della catena di fornitura per concretizzare la loro visione.

Lasciati ispirare

Spargi la voce e condividi la tua idea con #circular2030

The Best Run SAP

Dalle nuove idee per la salvaguardia dei rinoceronti all'introduzione del mobile banking nelle aree rurali dell'America Latina, i clienti SAP affrontano sfide di portata globale con tecnologie innovative.

Ulteriori informazioni

La sostenibilità secondo Google

Dall'investimento nell'economia circolare alla creazione di catene di fornitura responsabili, scopri come Google promuove la sostenibilità a ogni passaggio.

Ulteriori informazioni