Separazione di operazioni e sviluppo quando si utilizzano blocchi note gestiti dall'utente: utilizza

In questo documento viene descritto in che modo un professionista dei dati può utilizzare le interfacce utente di blocco note e gestore di blocchi note estesi per lavorare con i blocchi note gestiti dall'utente di Vertex AI Workbench. Presuppone che tu sia un data scientist, un analista di dati o un data engineer che utilizza un blocco note gestito dall'utente e che è stato configurato da un amministratore IT come descritto nei documenti precedenti di questa serie.

Il documento fa parte di una serie che include i seguenti documenti:

  • Panoramica, che descrive la soluzione che puoi utilizzare per eseguire il deployment della UI di Gestione blocchi note e dei blocchi note estesi.
  • Deployment, che guida gli amministratori IT nella modalità di deployment delle interfacce utente di gestore di blocchi note e blocco note esteso.
  • Utilizza questo documento, che fornisce informazioni ai professionisti su come utilizzare le interfacce utente di blocco note e blocco note estesi.
  • Risoluzione dei problemi, che descrive potenziali problemi e risoluzioni suggerite.

Introduzione

I clienti di Google Cloud possono interagire con i prodotti e i servizi Google tramite client e interfacce come console, API REST, librerie client e interfaccia a riga di comando di Google Cloud. Tuttavia, la console è l'unico client di visualizzazione.

Utilizza questo tutorial se si verificano tutte le condizioni seguenti:

  • Non disponi dell'accesso alla console.
  • Usi blocchi note gestiti dall'utente che sono stati precreati dagli amministratori IT.
  • Un amministratore IT ti ha fornito un link a un'interfaccia utente di gestione dei blocchi note alternativa.

Questo documento è destinato ai professionisti dei dati e presuppone che:

  • Hai accesso ad ambienti di blocchi note gestiti dall'utente e puoi avviarli, interromperli ed elencarli.
  • La tua identità ha autorizzazioni sufficienti per i servizi pertinenti a cui puoi accedere tramite l'interfaccia utente estesa dei blocchi note. I possibili esempi sono BigQuery e Cloud Storage.
  • Sai come utilizzare un blocco note Jupyter ed essere in grado di eseguire query SQL.
  • Puoi scrivere codice Python.

Obiettivi

  • Apri le interfacce utente di Gestione blocchi note e di blocchi note estesi.
  • Avvia e arresta istanze di blocchi note gestite dall'utente.

Costi

Questo tutorial utilizza i seguenti componenti fatturabili di Google Cloud:

Per generare una stima dei costi in base all'utilizzo previsto, utilizza il Calcolatore prezzi. I nuovi utenti di Google Cloud possono beneficiare di una prova gratuita.

Prima di iniziare

Assicurati di avere un URL per accedere alla pagina di blocco note. Ricevi questo URL dal tuo amministratore IT. L'URL ha il seguente formato:

https://storage.googleapis.com/BUCKET/index.html

L'URL include un nome di bucket per BUCKET.

Accedere al gestore di blocchi note

  1. Da un browser web, accedi al gestore di blocchi note utilizzando l'URL fornito dall'amministratore IT.

    Se non hai ancora eseguito l'accesso, devi autenticarti completando il resto della procedura. Devi accedere se stai utilizzando l'applicazione web per la prima volta, se hai già eseguito la disconnessione dall'interfaccia o se il tuo accesso OAuth 2.0 è stato revocato.

  2. Fai clic su Sign In (Accedi).

  3. Scegli un Account Google con cui eseguire l'autenticazione.

  4. Accetta i diversi ambiti che consentono al gestore del blocco note l'accesso alle API.

    Per ulteriori informazioni sugli ambiti e sulle API, consulta la sezione Gestione blocchi note.

Dopo aver eseguito l'accesso, viene visualizzata la pagina del blocco note.

Accedi all'interfaccia utente dei blocchi note estesi

Ora puoi accedere all'interfaccia utente dei blocchi note estesi.

  1. Nella pagina del blocco note, verifica che sia in esecuzione l'istanza di blocchi note gestiti dall'utente, inclusa l'interfaccia utente del blocco note estesa che vuoi utilizzare.

    Accanto al nome dell'istanza viene visualizzato un segno di spunta verde.

  2. Fai clic su Apri JupyterLab.

    Presuppone che l'istanza di blocchi note gestita dall'utente sia in esecuzione. Se non è presente, il link non è disponibile.

    Interfaccia utente estesa dei blocchi note con un pulsante JupyterLab.

    Ora puoi interagire con i servizi Google Cloud tramite l'interfaccia utente estesa dei blocchi note.

    Interagisci con i servizi GCP utilizzando l'interfaccia utente estesa dei blocchi note.

Per ignorare il gestore di blocchi note, aggiungi un URL dell'interfaccia utente ai blocchi note.

Gestisci cicli di vita dell'interfaccia utente di blocchi note estesi

Le azioni sui blocchi note sono limitate dalle autorizzazioni IAM degli utenti che hanno eseguito l'accesso. Puoi utilizzare il gestore di blocchi note per gestire il ciclo di vita delle UI estese.

  1. Per accedere all'interfaccia utente di un blocco note esteso, verifica che l'istanza sottostante sia in esecuzione.

    Se l'istanza non è in esecuzione, avviala selezionando l'istanza e facendo clic sul pulsante Avvia.

  2. Per arrestare l'istanza, fai clic su Arresta.

Passaggi successivi