Avviso: nei prossimi mesi stiamo riorganizzando il sito della documentazione di App Engine per semplificare la ricerca di contenuti e l'allineamento con il resto dei prodotti Google Cloud. Gli stessi contenuti saranno disponibili, ma la navigazione ora corrisponderà al resto dei prodotti Cloud.

PHP 8.1 è ora in disponibilità generale.

Utilizzo di Cloud Storage

Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Se l'app PHP 7 o successive deve leggere e scrivere file durante il runtime o pubblicare file come filmati, immagini o altri contenuti statici, ti consigliamo di utilizzare un bucket Cloud Storage.

App Engine crea un bucket predefinito quando crei un'app. Questo bucket offre i primi 5 GB di spazio di archiviazione senza costi e include una quota gratuita per le operazioni di I/O su Cloud Storage. Puoi creare altri bucket Cloud Storage, ma solo il bucket predefinito include i primi 5 GB di spazio di archiviazione senza costi.

Uso di Cloud Storage con App Engine

Per utilizzare un bucket Cloud Storage da un'applicazione App Engine:

  1. Visualizza i nomi dei bucket esistenti nel tuo progetto App Engine. Dovrai specificare questi nomi quando carichi o scarichi i dati da Cloud Storage.

    Ti consigliamo di archiviare i nomi dei bucket Cloud Storage nelle variabili di ambiente dell'app anziché impostarli come hardcoded nell'app.

  2. Nell'app, dichiara Cloud Storage come dipendenza aggiungendo google/cloud-storage al file composer.json dell'app ed eseguendo composer install dalla directory della tua app. Scopri di più sulla specifica delle dipendenze.

  3. Registra Google\Cloud\Storage\StorageClient come wrapper di streaming per la tua app. Quindi, utilizza il protocollo gs per leggere e scrivere file.

    Ecco un esempio di registrazione e utilizzo dello wrapper.

    In alternativa, puoi utilizzare direttamente la libreria client di Google Cloud.

Utilizzo del bucket predefinito

Quando crei un'app, App Engine crea un bucket predefinito che offre i primi 5 GB di spazio di archiviazione senza costi. Il bucket predefinito include anche una quota gratuita per le operazioni di I/O di Cloud Storage. Consulta la pagina Prezzi, quote e limiti per i dettagli. Ti verrà addebitato il costo per lo spazio di archiviazione oltre il limite di 5 GB.

Il nome del bucket predefinito ha il seguente formato:

project-id.appspot.com

App Engine crea anche un bucket utilizzato per l'archiviazione temporanea quando esegue il deployment di nuove versioni dell'app. Il bucket denominato staging.project-id.appspot.com è utilizzabile solo da App Engine. Le app non possono interagire con questo bucket.

Impostazione delle autorizzazioni per bucket e oggetti

L'account di servizio predefinito associato alla tua app dispone di tutte le autorizzazioni necessarie per leggere e scrivere nei bucket del progetto.

Per gestire queste autorizzazioni, ogni app App Engine utilizza un account di servizio predefinito che fornisce accesso completo in lettura e scrittura ai bucket Cloud Storage nello stesso progetto dell'app. Puoi modificare le autorizzazioni dell'account di servizio predefinito, ma la tua app potrebbe perdere l'accesso a meno che non assegni un ruolo IAM con le autorizzazioni richieste.

Per informazioni su come consentire ad altri utenti, app o progetti di accedere a un bucket e ai suoi contenuti, consulta Impostazione delle autorizzazioni dei bucket e Impostazione delle autorizzazioni degli oggetti.

Utilizzo di Cloud Storage con il server di sviluppo locale

Il server di sviluppo locale App Engine non emula Cloud Storage, pertanto tutte le richieste di Cloud Storage devono essere inviate tramite Internet a un bucket Cloud Storage effettivo.

Prezzi, quote e limiti

Non vengono addebitati costi per la larghezza di banda associati alle chiamate della libreria client di Cloud Storage. Tuttavia, sono previsti costi per le operazioni. Inoltre, le chiamate vengono conteggiate ai fini della quota di recupero URL, poiché la libreria utilizza il servizio di recupero URL per interagire con Cloud Storage.

Tieni presente che Cloud Storage è un servizio a pagamento: il costo ti verrà addebitato in base al listino prezzi di Cloud Storage.